Individuata ed Esplorata la Prora del Piroscafo Bolzaneto

le fotografie del relitto  ed i disegni di questa pagina sono stati gentilmente concessi da www.subacquei.net Ŕ vietata la copia e ogni utilizzo non autorizzato

la fotografia storica del bolzaneto Ŕ dei rispettivi proprietari che ne posso chiedere la rimozione immediata con una semplice email

 

Relitto della Prora del  Piroscafo "Bolzaneto" - ShipWreck "Bolzaneto"

minima - 44 massima - 55

tipo di immersione: tecnica, relitto profondo,scarsa visibilitÓ, presenza di reti

 

     

Il 1░ luglio 2009 Federico Conzales Trimix Diver IANTD e Agostino Fortunato IANTD Instructor Trainer, coadiuvati dal supporto in superficie per l'individuazione tramite ecoscandaglio e mire a terra da Luigi Di Noto (fino al 2004 storico titolare di diving ed esperto istruttore subacqueo) e da Ivano Avalli (Istruttore subacqueo e titolare del diving center Lisca di Pesce di Levanto che ha fornito tutto il supporto tecnico logistico) si sono immersi utilizzando una miscela trimix direttamente sulla prora centrata con precisione dal pedagno di 10 kg lanciato sull'affioramento dei resti dal fondale chiaramente indicato dall' ecoscandaglio, dopo circa un'ora di ricerca. Le condizioni di bassa visibilitÓ, nonostante la sensibile corrente da ovest presente al momento dell'immersione, hanno permesso hai due subacquei di rendersi conto solo del successo dell'individuazione e del posizionamento generale della prora. Dopo 71 minuti di immersione i due sono riemersi annunciando il successo agli operatori in superficie. La prora del piroscafo Bolzaneto giÓ visitata circa 10 anni fÓ da Luigi Di Noto e giÓ raggiunta lo scorso febbrario 2008 partendo dal relitto principale dall'istruttore Gabriele Paparo con l'ausilio di uno scooter subacqueo, potrÓ ora diventare un nuovo punto di immersione tecnica per i diving del comprensorio di levanto.

Venerdý 7 Agosto 2009 Cesare Balzi IANTD Technical Instructor Trainer e Agostino Fortunato IANTD Eanx Instructor Trainer si sono immersi ritrovando il punto esatto individuato il 1░ luglio scorso fissando il punto sul sistema GPS del Lisca di Pesce Diving Center. La discesa con una visibilitÓ di circa 10/15 metri ha permesso questa volta di avere una visuale d'insieme della prora, ci˛ ha permesso di produrre un disegno di massima che servirÓ come base per le successive visite e rilevamenti. La visibilitÓ ridotta ad un metro al di sotto della quota dei 50 metri non ha permesso di raggiungere lo squarcio individuato nella precedente immersione per una esplorazione dell'interno.

  

 

copyrights LiscadiPesce.it 2008

Ŕ vietata la riproduzione in qualsiasi forma delle immagini, dei filmati e dei testi pubblicati senza autorizzazione scritta